Inno al Sole del mattino

 

 

 

Inno al Sole del mattino

 
 
 
Lode a te, che sorgi dal Nun e, quando ti manifesti,
rischiari i due Paesi. Ti loda l’intera enneade.
O bel fanciullo amato! Quando egli sorge gli uomini vivono.
Per lui giubila l’umanità; per lui giubilano le anime di Eliopoli;
lo onorano le anime di Buto e di Ieraconpoli.
Lo venerano i babbuini ; «Lode a te», dicono insieme tutti gli
animali selvaggi. Il tuo serpente abbatte i tuoi nemici.
Tu giubili nella tua barca, il tuo equipaggio è lieto e la Barca
del mattino ti accoglie. Tu ti rallegri, Signore degli dèi,
al di sopra di coloro che hai creato, ed essi ti lodano.
Nut risplende azzurra al tuo fianco e Nun ti illumina con il suo
splendore. Illuminami, perché io veda la tua bellezza.
 

TRATTO DAL LIBRO DEI MORTI (cap. XV)

 

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: