Cenni sulla storia di Tutankamon

 

 
 
 
 
 
 
 
 
Il faraone Akhenaton ebbe dal matrimonio con Nefertiti sei figlie, che però non gli consentivano di dare seguito
alla sua dinastia in quanto era necessario avere un figlio maschio. Questo figlio maschio lo ebbe da un’ altra moglie di
nome Kyia e a tale figlio fu dato il nome di Tutankaton. Quando Akhenaton morì, il suo unico figlio maschio divenne
 faraone nel 1336 a.C. , all’ età di 10 anni. Sia il popolo che il clero erano contrari alla politica monoteista del faraone,  ed approfittarono della sua giovane età per apportare alcuni cambiamenti tramite il  gran visir Eie : uno dei tanti fu che
Tutankaton dovette cambiare il proprio nome in Tutankamon. Il giovane faraone ripristinò l’antica religione politeista e
riportò la capitale a Tebe. Sposò Ankhsenama,  che pur rimanendo due volte incinta, non riuscì a dare al giovane sposo
un’ erede. Queste sfortunate vicende sminuirono sempre più il potere di Tutankamon a favore di quello del gran visir Eie.
All’età di 20 anni Tutankamon morì in circostanze  misteriose, e molti studiosi ipotizzano che Tutankamon sia stato
assassinato da Eie perché intenzionato a reinsediare il culto di Akhenaton, tesi poi smentita da una serie di esami accurati
svolti al Cairo.
 
 
ECCO LA DIAGNOSI :
 
Tutankhamon sarebbe morto fra i 18 e i 20 anni in conseguenza di un’infezione
sopraggiunta a una frattura esposta del femore.
La tomografia ha permesso di appurare che la frattura si era verificata prima della morte.
Al periodo del rinvenimento della mummia, il 1922, risalirebbe invece la piccola scheggia di osso
che una radiografia del cranio eseguita nel 1968 aveva evidenziato all’interno della scatola cranica,
facendo ipotizzare che il faraone potesse essere stato ucciso da un violento colpo alla testa.
La tomografia ha infatti evidenziato che la scheggia combacia esattamente con una lesione
a carico della prima vertebra cervicale avvenuta apparentemente post mortem:
questa circostanza, unita al fatto che non è presente alcuna altra lesione a carico delle strutture craniche,
induce a supporre, come ha affermato Ashraf Selim, che ha diretto lo studio, che la scheggiatura sia avvenuta
nel corso del recupero e del trasporto della mummia o, ancor più verosimilmente, “quando i suoi scopritori
Carter, Derry, Hamdy tentarono di rimuovere la maschera d’oro, che era strettamente incollata al corpo,
usando strumenti metallici che hanno strappato il sottile e fragile frammento di osso che si trova immediatamente
sotto il difetto osseo identificato”.

A QUESTA NOTIZIA NON SI E’ DATA PURTROPPO GRANDE RISONANZA,
INFATTI, SONO ANCORA IN MOLTI A CREDERE CHE LA MORTE DEL
FARAONE SIA STATA CAUSATA DA UN FORTE COLPO ALLA TESTA.
 
 
 

 
 

Annunci
  1. #1 di Fabio il 16 novembre 2007 - 18:21

    Bello adesso si avevi tutti tranne me hihihi comunque troppo bello pero potevi aggiungere altre cose sul mio conto però…vha bhe sempre meglio di niente bello bello ciao……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: